Blog

Differimento imposte comunali Proposta inviata al Sindaco, ai Capigruppo e al Presidente del Consiglio comunale il 14 aprile 2020

Gentilissimo Sindaco, il 2019 è stato un annus horribilis per le imprese di Persiceto: 142 nuove imprese a fronte di 174 cessate, con meno 32 imprese su un totale di Il dato peggiore dell’ultimo quinquennio che aggrava l’andamento negativo degli ultimi anni. Il blocco dal 11 marzo a tutt’oggi di tutte le attività imposto dal governo per far fronte al Covid19, colpisce un tessuto produttivo locale già falcidiato dalle chiusure, rischiando di compromettere irrimediabilmente la sua vitalità. Il 27 marzo scorso, la Giunta comunale per far fronte all’emergenza ha differito…
Leggi tutto
Blog

Il balletto delle mascherine Proposta inviata al Sindaco, ai Capigruppo e al Presidente del Consiglio comunale il 12 maggio 2020

Gentilissimo Sindaco, dopo quasi sessanta giorni dall’inizio del lockdown peggiore del mondo, il Comune sta distribuendo in ordine sparso e all’insaputa di tanta gente più di mascherine monouso, un paio a testa pressappoco. Prima, giustamente, agli addetti ai lavori: ospedale, forze dell’ordine, medici e infermieri che ne erano sprovvisti o avevano esaurito le scorte. mascherine per approssimazione, di cui come soccorso dei privati (le prime ad arrivare) e dalla Regione ( in aprile e a inizio maggio). In aggiunta agli appelli a donare, finora il Comune ne ha acquistato soltanto…
Leggi tutto
Blog

Voucher famiglia Proposta inviata al Sindaco, ai Capigruppo e al Presidente del Consiglio comunale il 20 maggio 2020

Gentilissimo Sindaco, a Persiceto risiedono donne e uomini che mai prima d’ora avevano dovuto sperimentare condizioni di vita tanto problematiche. L’impatto del coronavirus è devastante e sta creando una nuova classe sociale di indigenti: i nuovi poveri che non riescono più a sbarcare il lunario e faticano a persino a fare la spesa. A rischio operai, autonomi e negozianti che loro malgrado si sono ritrovati senza nulla in tasca. Chi ha perso il lavoro, chi ha dovuto chiudere, chi svolgeva attività saltuarie e non gode di sussidi pubblici. Giovani e…
Leggi tutto
Blog

Il bilancio del Sovrano Per risolvere i problemi è necessario ascoltare gli altri

Il bilancio di previsione ha un ruolo cruciale nelle pubbliche amministrazioni di tutto il mondo. Come in una grande famiglia la regola è che le uscite non devono mai superare le entrate. C’è però una bella differenza tra quello che non può fare la famiglia e quanto invece ci impone di fare un ente pubblico quale il Comune di Persiceto. Chiunque di noi sa che per far quadrare i conti non può spendere più di quanto guadagna. In una famiglia con entrate pari a 100, l’ammontare delle spese sarà al…
Leggi tutto
Blog

Quarantena Miasmi e umori

Nell’ottobre del 1575 Marcantonio Corsini, rappresentante della città di Verona la cui produzione tessile era totalmente paralizzata per via della quarantena imposta sulla città a causa della peste, si recò a Venezia per ottenere la sospensione del blocco. Il Corsini riferì che molte persone erano morte di fame a causa della disoccupazione ed aggiungeva che i disoccupati non potevano sperare in alcun aiuto poiché si trovavano imprigionati in una città in quarantena. L’Italia dei secoli XV, XVI e XVII era all’avanguardia in Europa per quanto riguardava l’organizzazione sanitaria pubblica. La…
Leggi tutto
Blog

Persicetani poca gente Meno pannolini, più pannoloni

Nel 2017 Persiceto registra residenti, 27 in meno del 2016. Mai così poche culle: 196 nati, 48 in meno dell’anno precedente. E mai così tanti decessi: 324 morti, 40 in più del 2016. Anche il numero degli stranieri si riduce, non c’è compensazione che tenga. La popolazione diminuisce per la prima volta da inizio secolo! 2018 in debole rialzo: residenti; altro record di decessi: sono morti 329 persicetani. Gli stranieri residenti ritornano (come nel 2016) e rappresentano il 9,2% della popolazione: l’immigrazione non è la soluzione per uscire dalla trappola…
Leggi tutto
Blog

Ti piace buttare via i soldi?

Scrive Geovest a chi gli paga la gabella imposta dal Comune. Quest’anno è di ben ,79€: in media costerà 197€ a famiglia e 836€ ad attività. le tonnellate di rifiuti previste, con la raccolta differenziata in lieve crescita al 79,7%. Rispetto al 2018, cala la quantità totale e crescono i rifiuti differenziati, ma i costi non scendono. Sono sparite invece tutte le promesse di uno sconto sulla differenziata. Ma è un dettaglio volutamente trascurato da chi ha sempre asserito di trasmutare nella materia di prima ogni rifiuto differenziato. Soggiogati dall’economia…
Leggi tutto
Blog

Il viaggio di Falcone a Mosca Indagine su un mistero italiano – Francesco Bigazzi, Valentin Stepankov

Dopo la strage di Capaci, nulla fu più come prima. «Giovanni Falcone era soprattutto interessato a verificare se, nel complicatissimo sistema di finanziamento ai “partiti fratelli”, in relazione all’Italia, fossero state violate le leggi, e ad appurare se fossero stati effettivamente attivati contatti con organizzazioni di stampo mafioso o eversivo nel nostro Paese. L’interesse principale di Valentin Stepankov, invece, era scoprire dove fosse andato a finire il “tesoro del Pcus” e accertare la possibilità di recuperare i soldi e le ricchezze del Partito comunista sovietico che erano stati investiti in…
Leggi tutto
Blog

La Chiesa e il mercato Una difesa cattolica della libera economia – Thomas Woods

Già nella brillante prefazione di Carlo Lottieri ci sono tutti i prodromi di una lettura imprescindibile per chi non si accontenta dei soliti cliché su cattolicesimo ed economia. «In questo senso, il cattolicesimo è globalizzante da sempre, e lo Stato moderno si è costituito e affermato in opposizione ad esso. Non solo quindi il capitalismo è nato nelle cattolicissime Firenze e Venezia, Bruges e Gand, e anche nelle fiere e nelle università del Basso Medioevo, ma spesso ha conosciuto in ambito cattolico i suoi teorici più consapevoli e conseguenti. In…
Leggi tutto